EAT PER TEEN

Mens sana in corpore sano, dicevano gli antichi. E per avere un corpo sano bisogna prima di tutto alimentarlo con i cibi giusti e fare esercizio fisico. Proprio per migliorare la salute e lo stile di vita dei ragazzi tra i 12 e i 14 anni il Gruppo San Donato ha lanciato nel 2009 E.A.T. (Educazione Alimentare Teenagers).

EAT è un progetto di ricerca che ha analizzato la situazione comportamentale dei ragazzi delle scuole medie. Ma non solo, EAT è anche educazione: nutrizionisti sono stati invitati nelle classi per parlare di cibo, imparare a conoscerlo e a sceglierlo.

Il Piatto In-Forma e la Piramide Ambientale sono stati messi al centro degli incontri in cui sono stati forniti ai ragazzi gli strumenti per saper selezionare gli alimenti sì gustosi, ma anche sani. Si è insegnato a conoscere i macronutrienti, la stagionalità di frutta e verdura e il processo digestivo. Ma si è andati oltre, mostrando i benefici che scelte alimentari consapevoli possono avere sul clima e sul tessuto sociale.

Per sottolineare l’importanza dell’attività fisica ai ragazzi è stato regalato un contapassi. Uno strumento con il quale misurare l’attività fisica fatta ogni giorno. L’obiettivo è farne almeno diecimila nell’arco delle 24 ore. La quantità giusta per mantenere il nostro corpo in esercizio.

Una dieta sana ha anche l’effetto benefico di prevenire l’obesità infantile, una piaga che colpisce l’11,1% dei giovani (mentre il 23,9% è sovrappeso). Una situazione che mette a rischio i ragazzi di sviluppare malattie come il diabete di tipo 2 e l’ipertensione arteriosa.

 

Scopri le attività realizzate con i teen delle scuole milanesi: visita il sito http://teen.progetto-eat.it

 

LEGGI ANCHE

Progetto